PDF Stampa E-mail

Teatro delle Passioni

5, 12 novembre ore 20
6, 13 novembre ore 15.30
8, 10, 11 novembre ore 21

SCOLASTICA: 9 novembre ore 15.00

 

FAUST
una ricerca sul linguaggio dell’Opera di Pechino

di Li Meini
basato sul dramma ‘Faust: prima parte’ di Johann Wolfgang Goethe
traduzione Fabrizio Massini
progetto e regia ANNA PESCHKE
consulente artistico Xu Mengke
musiche originali composte da Luigi Ceccarelli, Alessandro Cipriani, Chen Xiaoman

interpreti Liu Dake, Xu Mengke, Zhao Huihui, Zhang Jiachun

Musicisti Fu ChaYina (yueqin), Vincenzo Core (chitarra elettrica ed elaborazione elettronica), Wang Jihui (jinghu), Niu LuLu (gong), Laura Mancini (percussioni), Giacomo Piermatti (contrabbasso), Wang Xi (bangu)

Emilia Romagna Teatro Fondazione / China National Peking Opera Company

Si ringrazia per la collaborazione l’Istituto Confucio

Spettacolo in cinese con sovratitoli in italiano

Durata: 1 ora e 30 minuti

 

 

Dopo il grande interesse suscitato lo scorso anno, viene riproposto al Teatro delle Passioni il lavoro della regista tedesca Anna Peschke, artefice di una ricerca tesa alla creazione di un nuovo linguaggio tra Oriente e Occidente. Una sfida che irradia diversi aspetti, dall'avvio di un rapporto pensato con la China National Peking Opera Company, alla potenzialità insita nel cercare nell'alfabeto gestuale e musicale di quel linguaggio vie espressive scardinanti per la visione scenica occidentale. Lì dove l'Occidente perde la parola può entrare in gioco l'espressività rituale dell'Oriente e dove la rigidità della tradizione orientale si farà scalfire, emergeranno pieghe di senso e di espressività rivitalizzanti per la comprensione contemporanea. "il mio progetto - spiega Anna Peschke - si confronta con Faust di Johann Wolfgang Goethe, un capolavori fondamentale della letteratura tedesca. Il testo fu diffuso in Cina solo nel Novecento, quando venne studiato nelle università e raggiunse il grande pubblico. Nel 2010, nel corso di un convegno, Zhang Yushu, specialista in studi germanici dichiarò: "Goethe sente, pensa e agisce come un poeta manderino cinese". Questa frase mi ha incoraggiato a creare un ponte tra la cultura tedesca e quella cinese, grazie alla tragedia di Faust."

Conversando di Teatro - sabato 12 novembre a fine recita - clicca qui per il calendario completo


I ragazzi della classe III H e III i della Scuola Media di San Damaso durante la scolastica, con la responsabile di produzione cinese.

 
 
Tot. visite contenuti : 890924

Calendario

March 2017
S M T W T F S
26 27 28 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1